Abstract intervento al DBAABR – II tempo (18-19 settembre 2021)

Federica Previtali

Laureata in Scienze Filosofiche presso l’Università degli Studi di Milano – La Statale. Appassionata di esplorazione urbana, gestisce il sito “Camera obscura”

Abbandono e senso del magico. L’esplorazione urbana come possibile risposta all’orizzonte della crisi individuale

La frequentazione dei luoghi abbandonati come risposta possibile al bisogno antropologico di accostarsi al magico, al mistero, all’imperscrutabile. Un’attività che oltrepassa ampiamente i confini della passione per farsi terapia dell’uomo contemporaneo, bisognoso di affacciarsi su un “altrove” dove trovare risposte e stimoli alternativi. L’esplorazione urbana si fa possibile recupero di parti importanti del sé, perché l’abbandono materiale è sempre e comunque metafora di una condizione esistenziale dell’essere umano.

Pubblicità